Brescia

inaugurazione della piazza della Vittoria su progetto dell'architetto Marcello Piacentini

un angolo della piazza con il portico del palazzo dell'Ina sormontato dal torrione

al centro la fontana sormontata da una statua di atleta nudo , simbolo dell'era fascista, opera dello scultore Arturo Dazzi

la torre dell'orologio con la scritta che dedica la piazza "a ricordo della vittoria"

la piazza si riempie delle associazioni di giovani fascisti che arrivano di corsa

la piazza colma di folla che ascolta il discorso di Mussolini

Mussolini affacciato al balcone del palazzo dell'Ina accanto a lui il gruppo delle autoritÓ locali

Mussolini esce con gli altri tra la folla che si accalca intorno

Pavia

la folla di soldati e camicie nere accalcati in piazza

balconi e finestre, pieni di gente, adornati con drappi e bandiere

Mussolini arriva in auto scoperta

la folla in piazza si agita e acclama

totale della grande piazza colma di folla con bandiere

finestre e balconi addobbati e affollati

particolare della folla con il viso rivolto verso l'alto

al centro un cineoperatore che dal tetto riprende

la folla sotto i portici e in piazza

il nuovo Policlinico: panoramica sul grande complesso ospedaliero, non lontano dal fiume Po

Ancona

Mussolini tiene il discorso dal palazzo del Comune

una grande folla con bandiere e insegne Ŕ raccolta in piazza

Mussolini mentre parla ai microfoni dal balcone

accanto a lui il gruppo delle autoritÓ locali e del partito

folla acclamante

il monumento con il colonnato circolare, sullo sfondo il mare

il palazzo del comune cisto di lato con diverse persone intorno